• +39 3277843022 +39 3293948730 +39 092329364

IL FANTASMA SUL VELIERO

10,00 € 8,50 €

In un' osteria di Vigo l'autore ha raccolto le confidenze di un marinaio su un veliero abitato da un fantasma che potrebbe essere, secondo alcuni, un barbone, forse sfuggito alle leggi razziali in vigore nel suo paese, l'Italia. O, forse, secondo altri, l'anima di un vecchio comandante sovietico salvato da un naufragio durante la seconda guerra mondiale e poi morto sul veliero. Oppure, addirittura, un gatto finito in mare dal veliero e ritrovato vivo, trenta anni dopo, sul molo del porto Alurros. Protagonisti del racconto, oltre ad un giovane mozzo, sono il capitano Abelardo e quattro acciacchiati marinai ai in pensione che si ammutinano al destino di morire nell'ospizio dove sono ospiti. Il fascino delle vele e la gioia dell'uomo di mare in mare, sem-plicemente semplice, come quella di un bambino, sarebbero il tema della navigazione se non ci fosse lo spettro del fantasma. Non mancano le tempeste, gli amori, la superstizione, la morte, le riflessioni e quanto di misterioso possa esserci in una storia di fantasmi e marinai. A seguire tre brevi racconti: "Un Sarago fece svanire..." (la gioia di aver pescato il pesce sempre sognato fa svanire ad Alberto le promettenti promes-se notturne con la sua donna). Ilsorn.so di Lit- (il racconto di un adulterio, positivo nel ricordo). "Dialogo in sogno (un ex vivo racconta ad un vivo la sua vita da morto).